stampa
Dimensione testo
DA GDS IN EDICOLA

Beni confiscati a Licata, al Comune 75 immobili

di
licata, Agrigento, Cronaca

La fetta più grossa è andata al Comune di Licata. Sono ben 75, tra un totale di 168, infatti, i beni confiscati alla criminalità mafiosa ed assegnati al Comune di Licata dal Prefetto di Agrigento, Dario Caputo e dal direttore dell'Agenzia Nazionale, il Prefetto Matilde Pirrera.

Dieci dei 75 immobili assegnati a Licata sono costituiti da fabbricati, mentre la rimanente e più consistente parte è costituita da terreni. Si tratta in particolare di beni oggetto di importanti operazioni di confisca destinati all'amministrazione comunale.

La consegna materiale delle chiavi è avvenuta nel corso di un'apposita cerimonia che si è svolta presso la sede del Palazzo del Governo di Agrigento, al sindaco Pino Galanti per l'occasione presente all'incontro con l'assessore comunale al Patrimonio e alle politiche per la legalità, Violetta Callea ed all'esperto, Salvatore Licata.

L'articolo nell'edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X