stampa
Dimensione testo
DA GDS IN EDICOLA

Abbandonavano rifiuti tra Agrigento e Favara, chiuse le indagini per 41 persone

di

Via Miniera Ciavolotta, nella zona industriale fra Agrigento e Favara, trasformata in una discarica abusiva dove imprenditori di mezza provincia andavano a gettare abusivamente i rifiuti prodotti dalle loro attività.

Il pubblico ministero della Procura di Agrigento, Antonella Pandolfi, ha tirato le somme di un'inchiesta, avviata nel 2017, sembrerebbe, grazie alle riprese video in incognito, e si appresta a mandare a processo quarantuno imprenditori accusati, a vario titolo di abbandono dei rifiuti e disastro ambientale.

Il magistrato ha fatto notificare l'avviso di conclusione delle indagini preliminari.

L’articolo nell’edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X