stampa
Dimensione testo
MINI-SBARCHI

Lampedusa, 9 barchini in poche ore con 176 migranti: hotspot di nuovo pieno

Non si arresta l'ondata di mini-sbarchi autonomi sull'isola di Lampedusa. Sono 9 i barchini che sono stati soccorsi, a partire dalle 19,45 di ieri. Complessivamente, sull'isola di Lampedusa sono sbarcati 176 migranti.

Poco prima delle 20 di ieri, la Guardia costiera Cp 304 ha rintracciato 25 migranti, fra cui 8 minori, di presunta nazionalità tunisina. Erano su una barchetta in legno, di circa 6 metri, a mezzo miglio dalla costa. Un'ora dopo, al molo Favarolo è arrivata la motovedetta della Guardia di finanza che aveva rintracciato 23 tunisini, fra cui 4 minorenni; anche loro erano a bordo di una "carretta" di circa 6 metri.

Poco dopo mezzanotte e mezza, nel molo Madonnina una motovedetta delle Fiamme gialle ha rintracciato 14 persone, fra cui 11 minorenni, su un'ennesima, la terza nel giro di pochissime ore, barchetta di 6 metri. All'una e mezza, nel molo commerciale, sempre la Guardia di finanza ha bloccato un natante, di 8 metri, con a bordo 43 extracomunitari di varie nazionalità; fra i 43 anche una donna e 4 minorenni.

Alle 3,15, di nuovo al molo Favarolo, la Guardia di finanza ha sbarcato 16 tunisini, fra cui 3 donne e 6 minorenni, che erano su un'imbarcazione di circa 8 metri. Alle 4,20, infine, la Guardia costiera ha rintracciato altre due microscopiche imbarcazioni con un totale di 30 persone, fra cui 12 minorenni. A circa un miglio dall'imboccatura del porto di Lampedusa c'erano le due "carrette" da 6 metri ciascuna.

E sempre oggi, altri due barchini sono arrivati a Lampedusa: a bordo, rispettivamente, 10 e 15 tunisini.

Con il mare calmo di questi giorni, è possibile che si verifichino altri sbarchi. Sembra un fenomeno incontrollabile, quello delle piccole imbarcazioni che all'improvviso approdano sull'isola, quasi sempre la sera o la notte. La maggior parte di queste non sarebbe idonea e nelle condizioni di potere fare una traversata, quindi con ogni probabilità vengono portate e messe in mare nelle vicinanze dell’isola da una nave madre o da qualche peschereccio.

I controlli in mare sono stati intensificati soprattutto per le grosse imbarcazioni che stazionano nelle vicinanze o si avvicinano alle coste di Lampedusa.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X