stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Lampedusa, dopo il rischio naufragio la barca "Liliana" non potrà navigare
DA GDS IN EDICOLA

Lampedusa, dopo il rischio naufragio la barca "Liliana" non potrà navigare

"Liliana", la barca utilizzata per le escursioni turistiche che sabato scorso ha rischiato di affondare è stata recuperata ma non potrà più navigare. I danni, come riporta il Giornale di Sicilia in edicola, sono irreparabili. Ad aver danneggiato la barca un pezzo di legno finito nell'elica e ha causato la rottura del timone.

"Ho perso tutto - ha sostenuto Ettore Sparma - era da quattro anni che avevo la “Liliana” e da aprile ad ottobre, ho sempre lavorato tutti i giorni. Adesso mi sento perso. L'abbiamo recuperata lunedì, con un peschereccio, grazie all'aiuto di subacquei, degli uomini della capitaneria di porto e di tutti i volontari che non mi hanno mai lasciato".

La notizia completa nel Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X