stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Discarica di rifiuti pericolosi a Licata, sequestrata un'area di 300 mq
CARABINIERI

Discarica di rifiuti pericolosi a Licata, sequestrata un'area di 300 mq

di

Scoperta una discarica di grandi dimensioni a Licata, nell'Agrigentino. I carabinieri hanno posto sotto sequestro preventivo un’area di circa 330 metri quadrati,un magazzino di 40 e circa 20 metri lineari di strada, dove era stata realizzata una discarica abusiva di rifiuti pericolosi e di vario genere, circa una tonnellata.

All'interno della discarica sono stati trovati: frigoriferi, lavatrici, forni elettrici, climatizzatori, motori di veicoli, cofani e sportelli di autoveicoli, penumatici, sedili per auto, cerchi in lega, televisori, vasche in resina, forni a microonde, motori per climatizzatori, scaldabagni, pannelli coibentati, strutture in alluminio, porte di legno, infissi di legno con vetro e bombole vuote di gas.

Al termine dei controlli, è scattata la denuncia per un bracciante agricolo di 40 anni per aver dato vita a due discariche, una in via Luigi Rizzo e l'altra in via Timoleonte.

 

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X