DA GDS IN EDICOLA

Rubarono tutta la merce a un senegalese, agrigentini a giudizio

di

Ambulante senegalese svaligiato della merce che avrebbe venduto sulle bancarelle: centinaia di paia di scarpe e altri capi di abbigliamento, custoditi dentro la sua auto, posteggiata al parcheggio pluripiano di via Empedocle, furono rubati e ritrovati, settimane dopo, quasi per caso, nell'ambito di un'altra indagine.

I due presunti protagonisti del maxi furto con scasso, finiscono a processo. Si tratta di Gianluca Infantino, 32 anni e Samuel Pio Donzì, 20 anni. Il procuratore aggiunto Salvatore Vella e il pubblico ministero Gloria Andreoli hanno disposto la citazione a giudizio: in sostanza, trattandosi di reati con una pena prevista inferiore ai quattro anni, è stato disposto il processo senza il filtro dell'udienza preliminare.

Il primo passaggio in aula, davanti al giudice, Andrea Terranova, è stato fissato per il 13 gennaio. I difensori, gli avvocati Calogero Lo Giudice e Fabio Inglima Modica, potranno chiedere il giudizio abbreviato o il patteggiamento. In caso contrario si procederà in dibattimento.

L'articolo completo nell'edizione di Agrigento, Caltanissetta ed Enna del Giornale di Sicilia di oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X