stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Migranti verso Lampedusa, Salvini: “Nessun porto se non vengono ridistribuiti”
MOTOPESCA SCIACCA

Migranti verso Lampedusa, Salvini: “Nessun porto se non vengono ridistribuiti”

Nessun porto per i 140 migranti a bordo del gommone soccorso ieri a Sciacca dal motopeschereccio «Accursio Giarratano» e da un’altra imbarcazione. «Ho dato disposizione - ha detto il vicepremier Matteo Salvini a Milano - che non venga assegnato nessun porto prima che ci sia sulla carta una redistribuzione in tutta Europa di tutti i 140 migranti a bordo».

I migranti sono stati presi in carico da una motovedetta della Guardia costiera, partita da Lampedusa. L’imbarcazione, dalla scorsa notte, è rimasta a fianco del natante in attesa di un aiuto dopo che le autorità di Malta avevano negato lo sbarco. La motovedetta ha fatto rotta, con i migranti a bordo, verso il porto di Lampedusa.

Il motopeschereccio di Sciacca «Accursio Giarratano» è rimasto tra l'altro per più di 12 ore bloccato in mare aperto, tra Lampedusa e Malta, ma in acque di competenza maltese. Nonostante l'allarme lanciato, le autorità costiere di Malta hanno  negato l’autorizzazione all’approdo. Il natante era  dunque fermo in attesa di istruzioni.

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X