stampa
Dimensione testo
DA GDS IN EDICOLA

Canicattì invasa dai rifiuti: ma la raccolta è ripartita

Si cerca di recuperare il tempo perduto a causa dall'astensione dal lavoro del personale e di tornare al più presto alla normalità a Canicattì sul fronte dell'emergenza rifiuti che per circa una settimana ha tenuto e tiene in scacco la città.

Si tratta di un'autentica impresa visto che le stesse forze in campo, in chiave di uomini e mezzi, dovranno rimuovere i rifiuti di ogni genere accumulatisi in oltre cinque giorni di mancata raccolta.

Ieri nel pomeriggio la raccolta dei rifiuti solo per la frazione umida è ripresa anche se a macchia di leopardo. Dalle 13 sino alle 19 e quindi per circa un normale turno di lavoro mezzi e personale del raggruppamento temporaneo di imprese Sea-Iseda-Ecoin, che per l'Aro Canicattì-Camastra dal 10 settembre scorso dovrebbero svolgere il servizio di igiene ambientale, sono tornati operativi. Una boccata di ossigeno pari ad una goccia d'acqua in mezzo all'oceano sul fronte di un'emergenza rifiuti che dura da diversi mesi a fasi alterne.

L'articolo nell'edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X