stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Abusi sessuali su una ragazzina a Gibellina, un indagato torna in libertà
TRIBUNALE DI PALERMO

Abusi sessuali su una ragazzina a Gibellina, un indagato torna in libertà

di

Lascia gli arresti domiciliari e torna in libertà uno degli indagati nell'indagine che ha portato a sei arresti, tra Menfi e Gibellina, per presunti atti sessuali con una ragazzina di età inferiore a 14 anni.

Il gip del Tribunale di Palermo, Gugliemo Nicastro, ha disposto la revoca della misura per Viorel Frisan, di 36 anni, romeno, residente a Gibellina. In favore di quest'indagato hanno avuto un peso le dichiarazioni rese dalla ragazzina in sede di incidente probatorio dalle quali sarebbe emersa l'estraneità del romeno rispetto alle condotte che erano state ipotizzate in precedenza.

La ragazzina, addirittura, non lo avrebbe neppure riconosciuto in un album fotografico. Nessun abuso sessuale, come baci e toccamenti, dunque, da parte del romeno. Il giudice, pertanto, ha disposto la revoca dei domiciliari per quest'indagato che è difeso dall'avvocato Michelangelo Zizzo.

L'articolo completo nell'edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia di oggi.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X