Per un incidente e un'infezione, Asp di Agrigento condannata a risarcire due pazienti

In un caso è stata condannata al risarcimento dei danni per un incidente verificatosi all'esterno, nel piazzale adibito a parcheggio, dell'ospedale “San Giovanni di Dio” di Agrigento. In un altro caso, l'Asp è stata invece condannata per una infezione da germi Gram negativi che una donna contrasse dopo un intervento chirurgico al presidio ospedaliero “Giovanni Paolo II” di Sciacca.

Adesso, l'azienda sanitaria provinciale di Agrigento ha avviato i due diversi pagamenti: uno di 5.929,33 euro e l'altro di 41.314 euro. A firmare i due provvedimenti è stato, negli ultimi giorni, il direttore generale dell'Asp Giorgio Giulio Santonocito.

Ad Agrigento, una donna cadde - era il 3 febbraio del 2011 - nel parcheggio antistante all'ospedale «San Giovanni di Dio». Inciampò su un marciapiede a causa della scarsissima illuminazione che impediva la normale visibilità e si provocò la frattura di due costole.

L'articolo completo nell'edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia di oggi.

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X