RINVIO A GIUDIZIO

Agrigento, sorpreso con della cocaina: previsto rito abbreviato per un pizzaiolo

Arrestato con l'accusa di detenzione e spaccio di stupefacenti è rinviato a giudizio. Il pizzaiolo Mario Lo Zito, 46 anni di Agrigento, era stato indagato lo scorso novembre e verrà giudicato con rito abbreviato il prossimo 16 settembre davanti il gup del Tribunale di Agrigento Luisa Turco.

In caso di condanna dovrà scontare un terzo della pena prevista. Il pizzaiolo fu arrestato dalla Polizia perché trovato in possesso di circa un etto di cocaina. Al momento della convalida dell’arresto l'agrigentino ha ammesso la propria colpevolezza.

Lo Zito è difeso dall’avvocato Daniele Re.

 

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X