stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Evase e rapinò tabaccheria, condannato canicattinese
DA GDS IN EDICOLA

Evase e rapinò tabaccheria, condannato canicattinese

Tre anni e otto mesi di reclusione per le accuse di rapina ed evasione. Nuova condanna per il trentasettenne di Canicattì Vincenzo Tiranno, arrestato il 13 novembre dai carabinieri. La pena decisa dal gup Stefano Zammuto, al termine del processo con rito abbreviato, è superiore di due mesi di quella proposta dal pm Emiliana Busto.

Tiranno, secondo la ricostruzione dell'episodio, ha fatto irruzione in una nota tabaccheria del centro di Canicattì e, dopo aver minacciato il cassiere, ha arraffato tutte le banconote che c'erano nel registratore di cassa ed è scappato.

Il gestore della tabaccheria ha chiamato i carabinieri che in pochi minuti sono arrivati in piazza IV Novembre ed hanno raccolto la testimonianza di alcuni passanti.

L'articolo nell'edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X