stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Minacce di morte, il procuratore aggiunto di Agrigento Vella sarà parte civile
DA GDS IN EDICOLA

Minacce di morte, il procuratore aggiunto di Agrigento Vella sarà parte civile

Il procuratore aggiunto di Agrigento, Salvatore Vella, potrà chiedere i danni, in caso di condanna, a Fabio Bellanca, 37 anni, di Joppolo Giancaxio, già arrestato lo scorso agosto e in seguito condannato con l'accusa di estorsione ai danni di una donna, che sarebbe stata costretta a dargli 37 mila euro.

È la decisione del giudice monocratico di Caltanissetta Nadia Marina La Rana. Bellanca, come riporta Gerlando Cardinale in un articolo del Giornale di Sicilia in edicola, sarà processato pure per avere minacciato di morte il magistrato. "A chistu pubblico ministero l'ama fari santari in aria col tritolo", la frase incriminata.

L'uomo, secondo la ricostruzione dell'episodio, riconoscendo il magistrato, si è avvicinato per minacciarlo.

La notizia completa nel Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X