stampa
Dimensione testo
DAL GDS IN EDICOLA

Agrigento, morso da una zecca nel quartiere di Villaseta: bimbo finisce in ospedale

Un bambino di tre anni è stato ricoverato in ospedale - la diagnosi è stata rickettsiosi - dopo il morso di una zecca. È accaduto nel quartiere di Villaseta dove, nelle ultime ore, tutti i residenti sono in subbuglio.

«Il bambino adesso sta meglio, ma ciò non toglie che la responsabilità va attribuita all'attuale amministrazione che, senza provare alcuna vergogna, non fa nulla per disinfestare le strade cittadine e le nostre frazioni - ha detto uno degli operatori ecologici di Agrigento - . Per fortuna, il tutto è risolto anche se il piccolo si trova tutt'ora ricoverato in ospedale».

Il consigliere comunale di «Uniti per la Città», Marco Vullo, ha chiesto al sindaco Lillo Firetto e all'assessore alla Sanità «interventi urgenti contro la grave situazione igienico sanitaria causata dalla presenza di zecche nella zona dell'ex centro commerciale e vie limitrofe Della Concordia e piazza San Basilio a Villaseta». Tutto parte, appunto, dalla denuncia dei residenti, i quali hanno segnalato la presenza di zecche e, soprattutto, il fatto che un bambino si troverebbe ricoverato dopo il morso di questo pericoloso insetto.

L'articolo nell'edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X