stampa
Dimensione testo
LA SENTENZA

"Palme in cambio di un appalto", assolto l'ex presidente della Provincia di Agrigento

appalto, montaperto, eugenio d'orsi, Agrigento, Cronaca
Eugenio D'Orsi

Assolto l'ex presidente della Provincia di Agrigento Eugenio D'Orsi perchè il fatto non sussiste.  I giudici della Corte d'appello hanno ribaltato la sentenza di primo grado e hanno cancellato la condanna a 4 mesi di reclusione, inflitta per l'accusa di "corruzione per l'esercizio della funzione", all'ex presidente della Provincia: Eugenio D'Orsi.

Il politico del Movimento per l'autonomia era accusato di essersi fatto dare da un vivaista 40 palme del suo negozio, destinate alla sua villa di Montaperto, quartiere di Agrigento, in cambio di un appalto consistente nella vendita all'ente di tutte le piante dell'attività, prossima alla chiusura. D'Orsi ha commentato in lacrime il verdetto. "Non poteva esserci strada diversa che difenderci nelle aule di giustizia - ha commentato l'avvocato Posante - e la verità, alla fine, ha prevalso anche se non è stato facile. La soddisfazione - conclude - non è soltanto professionale ma anche umana perché so quanto ha sofferto in questo lunghissimo periodo".

 

 

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X