stampa
Dimensione testo
DA GDS IN EDICOLA

Il convento di Caltabellotta finisce nel mirino dei ladri

Non hanno temuto di essere visti o sentiti. Si sono mossi con sicurezza, almeno così sembrerebbe, sapendo verso quali stanze dirigersi e dove rovistare. È inusuale quanto è accaduto a Caltabellotta dove ad essere bersaglio di un furto è stato un convento di suore: il convento Maria Santissima Cuore di Gesù.

Del caso - veramente fuori dal comune - si stanno occupando i carabinieri. Militari dell'Arma che si stanno muovendo su un fronte di trecentosessanta gradi, senza nulla escludere, né - almeno apparentemente - nulla privilegiare.

I malviventi, ma a colpire potrebbe anche essere stato un ladro solitario, sono entrati in azione durante le ore delle notte. Non è escluso, ma non ci sono certezze investigative al riguardo, che conoscessero le abitudini e gli orari delle suore che popolano il convento di Caltabellotta. Chi ha agito lo ha fatto dopo aver forzato una porta di ingresso. Una volta intrufolatosi, senza appunto essere visto, né tantomeno sentito, ha rovistato in alcune stanze della struttura di suore ed ha arraffato fra le 700 e le 800 euro.

L’articolo nell’edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X