stampa
Dimensione testo
CARABINIERI

Migranti in fuga nascosti su un traghetto, bloccati a Porto Empedocle

I carabinieri hanno bloccato tre tunisini al porto di Porto Empedocle, in provincia di Agrigento, che facevano parte - secondo gli accertamenti dei militari - del gruppo di migranti riusciti ad approdare a Lampedusa, nella notte fra il 30 aprile e il primo maggio, dopo lo sbarco alla Guitgia. Gli stranieri erano riusciti a salire sul traghetto che collega Lampedusa con Porto Empedocle, nascondendosi probabilmente su un furgone con l’obiettivo di far perdere le proprie tracce.

I militari, però, hanno ricevuto la segnalazione della presenza sospetta di alcuni stranieri sulla nave e, una volta attraccata, li hanno bloccati. I tre migranti saranno trasferiti in un centro di accoglienza e, se confermata la nazionalità tunisina, saranno attivate le procedure di rimpatrio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X