stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Riti pasquali, ad Agrigento la processione con il ritorno dei simulacri al Santuario
DA GDS IN EDICOLA

Riti pasquali, ad Agrigento la processione con il ritorno dei simulacri al Santuario

riti pasquali, Settimana santa, don Franco Montenegro, Agrigento, Cronaca
Agrigento

I riti della settimana santa sono entrati nel vivo ieri: con la messa crismale celebrata, dopo 8 anni, in cattedrale e la celebrazione eucaristica «in Coena Domini» - fatta dall'arcivescovo: don Franco Montenegro - sempre a San Gerlando dove c'è stata, fino a notte, la veglia di preghiera.

Oggi, venerdì santo, ci saranno - anche in città - le due processioni. Cambia, naturalmente, anche la circolazione stradale del centro di Agrigento. A firmare l'ordinanza è stato il comandante della polizia municipale ad interim Cosimo Antonica.

Dopo le celebrazioni del mattino, alle 18, l'arcivescovo presiederà la celebrazione della Passione del Signore a cui seguirà «Canti sotto la croce» a cura dell'associazione filarmonica santa Cecilia. Alle 19.30 la deposizione di Gesù dalla Croce e l'inizio della processione per le vie del Centro storico. Alle 23.45, dal sagrato della chiesa San Domenico, il tradizionale messaggio dell'arcivescovo alla città di Agrigento. A seguire la processione con il ritorno dei simulacri al Santuario dell'Addolorata e in cattedrale.

L'articolo nell'edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X