stampa
Dimensione testo
DA GDS IN EDICOLA

Menfi, abusi su ragazzina: fissate udienze al Riesame

di

Fissate le udienze al Tribunale del Riesame di Palermo per i sei indagati, finiti in carcere o ai domiciliari, nell'ambito dell'inchiesta, coordinata dal Procura della Repubblica di Palermo, su presunti abusi sessuali su una ragazzina di 14 anni. Si inizierà venerdì 29 marzo e una seconda udienza è stata fissata dai giudici del Riesame per lunedì primo aprile.

L'avvocato Calogero Lanzarone ha chiesto la revoca dei domiciliari per i menfitani Calogero Friscia, di 25 anni, e Vito Campo, di 69, che, nell'interrogatorio di garanzia, hanno risposto alle domande del giudice respingendo le accuse, e l'avvocato Giuseppe Buscemi per Vito Sansone, di 43, pure di Menfi, che dinanzi al gip si è avvalso della facoltà di non rispondere.

Anche l'avvocato Nino Sutera, difensore della madre della giovane, la romena finita in carcere per induzione alla prostituzione minorile, ha chiesto al Riesame la revoca della misura sostenendo che manca l'attualità delle esigenze cautelari perché alla donna, di nazionalità romena, non contestano il pericolo di fuga, ma di inquinamento probatorio e di reiterazione del reato.

L’articolo nell’edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X