COMUNE

Cade dal marciapiede a Porto Empedocle: chiesti 30 mila euro di risarcimento

Cade, a causa di dissesti e dislivelli presenti sul marciapiede, in via Lincoln. Finisce in ospedale dove viene ricoverata e sottoposta ad intervento chirurgico per la riduzione di fratture. Era il 21 ottobre del 2015 quando una empedoclina rimaneva ferita.

E in maniera piuttosto grave. Il Comune di Porto Empedocle, di recente, è stato citato davanti al tribunale di Agrigento - da parte dell'empedoclina - per ottenere un risarcimento danni di quasi 30 mila euro: 27.410,42 euro per la precisione. L'ente, secondo quanto ha deliberato la giunta municipale, ha deciso di costituirsi in giudizio.

«Non avendo l'ente un suo ufficio legale - hanno scritto dal palazzo di città - bisogna procedere al conferimento dell'incarico ad un professionista esterno scelto dall'amministrazione comunale». Tre i professionisti che sono stati interpellati e 3.354 euro la somma che è stata impegnata sul bilancio di previsione del 2019. La richiesta di risarcimento danni dal legale dell'empedoclina rimasta ferita in via Lincoln era arrivata al Municipio di Porto Empedocle all'inizio di ottobre del 2016.

L’articolo nell’edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X