stampa
Dimensione testo
DOPO IL CROLLO

Santa Margherita, il vecchio rudere sarà demolito

di
rudere santa margherita, Agrigento, Cronaca

Il rudere di «casa Barbera» entro la fine di febbraio sarà demolito. Il suo parziale crollo, da fine giugno scorso, ha causato ingenti disagi alla viabilità cittadina compromettendo l’utilizzazione dell’unica via di collegamento diretto tra la città di Santa Margherita e la strada statale 624, che conduce alla fondovalle Sciacca – Palermo. Dopo una serie di interventi burocratici il primo step è già stato superato.

La giunta comunale, il 4 febbraio scorso ne ha approvato l’intervento di demolizione urgente. Adesso un passaggio in consiglio comunale e poi il via alla demolizione del rudere.

«Lunedi sarà diramata la convocazione della seduta con la presa d’atto del progetto di demolizione. Seduta fissata per venerdì 15 febbraio - anticipa l’avvocato Francesco Ciaccio, presidente del Civico Consesso. Compiuto questo atto si procederà alla demolizione e rimozione delle macerie».

L'articolo nell'edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X