stampa
Dimensione testo
DAL GDS IN EDICOLA

Statali incomplete ad Agrigento, l’ira di Firetto per i cantieri bloccati

lavori statale agrigento, Agrigento, Cronaca
Calogero Firetto

"Agrigento è probabilmente l’unico capoluogo d’Italia che per giungere ad una pista aeroportuale deve fare due ore e 15 minuti di strada. E questo accade in una città che ha subito, dal 2015 ad oggi, una impennata di flussi turistici. Nel 2014, gli ingressi nella Valle dei Templi sono stati 476 mila. Nel 2018, nonostante l’isolamento totale a cui siamo stati condannati, l’ingresso nella Valle dei Templi è di 970 mila persone. Abbiamo più che raddoppiato, nonostante tutto".

Queste le parole di Lillo Firetto, sindaco di Agrigento, intervenuto alla protesta con amministrazioni, sindacati e associazioni, per chiedere il riavvio dei lavori sulla statale 640, la Agrigento-Caltanissetta, e sulla 189, la Agrigento Palermo.  I sindaci, già qualche settimana fa, si erano riuniti e avevano sottoscritto la richiesta di incontro al ministro Toninelli per affrontare l’emergenza viabilità: sia sulla statale per Caltanissetta che per quella verso Palermo.

L'articolo nell'edizione di Agrigento del Giornale di Sicilia

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X