stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Agrigento, "Operazione Barbanera" in due restano in carcere
IMMIGRAZIONE

Agrigento, "Operazione Barbanera" in due restano in carcere

Il fermo non è stato convalidato perché, secondo il giudice delle indagini preliminari Francesco Provenzano, non sussiste il pericolo di fuga, unico presupposto che ne consente la ratifica.

Tuttavia il quadro indiziario è solido ed è stata applicata una misura cautelare nei confronti dei tre indagati dell’operazione "Barbanera" che ipotizza l’esistenza di un’organizzazione a delinquere che avrebbe messo in piedi un traffico di migranti, con base in più province, che faceva arrivare gli stranieri con dei gommoni veloci.

Fra i destinatari del provvedimento di fermo, disposto dalla Direzione distrettuale antimafia ed eseguito all'aba di martedì dalla Guardia di Finanza, anche tre agrigentini.

La notizia completa nel Giornale di Sicilia in edicola

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X