stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Licata, l’abusivismo edilizio non si ferma
PALAZZO DELL'AQUILA

Licata, l’abusivismo edilizio non si ferma

di

LICATA. Gran lavoro della squadra «Edilizia» della polizia locale di Licata che quotidianamente effettua il monitoraggio del territorio, utile a verificare eventuali violazioni della legge sull’edilizia. Nel mese di febbraio, gli agenti della municipale, agli ordini del comandante Giuseppe Ferraro, hanno denunciato a piede libero quattro persone per abusivismo edilizio. I fabbricati presi in esame sono tre (in un caso sono stati denunciati marito e moglie) e per tutti è stato «avviato l’iter degli accertamenti». I casi di abusivismo edilizio riscontrati sono stati segnalati ai magistrati della procura della Repubblica di Agrigento.

La notizia dei controlli è stata pubblicata all’albo pretorio on line assieme al report mensile dell’attività di contrasto all’abusivismo edilizio. Fenomeno che non accenna a diminuire nel Comune dell’ex sindaco Angelo Cambiano, ancora sotto scorta dopo le intimidazioni ricevute (due villette incendiate) perché aveva avviato il programma di demolizioni e «sfiduciato» dal Consiglio comunale il 9 agosto del 2017. A Licata c’è ancora chi continua a costruire in assenza di concessione edilizia o in difformità rispetto al permesso di costruire ottenuto dal Comune.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X