stampa
Dimensione testo
IL CASO

Polemiche al Carnevale di Sciacca, offese omofobe a un giurato

SCIACCA. La classifica finale per la premiazione del miglior carro del carnevale di Sciacca (Ag), ieri sera, decisa coi voti dell’apposta giuria ha generato polemiche e contestazioni, soprattutto da parte dell’associazione «La nuova isola», finita terza con il carro allegorico «Mezzogiorno di fuoco».

Destinatari degli attacchi sono stati gli amministratori comunali e due dei componenti della giuria presenti nel cinema dov'è avvenuto lo spoglio delle schede coi punti della votazione. Un giurato, l’art director Davide Catagnano, all’uscita dal cinema è stato destinatario di pesanti offese omofobe da parte di un gruppo di persone. I costruttori dei carri allegorici stamattina hanno preso le distanze dalle offese, manifestando solidarietà.

«L'ago della bilancia» dell’associazione «Saranno famosi» si è aggiudicato il primo posto. Al primo classificato andrà un premio in denaro di 27.500 euro (15 mila rimborso spese e 12.500 premio bonus dopo voto giuria). Mille euro in meno la somma per il secondo posto, assegnato al carro «Non c'è più rispetto», dell’associazione «E ora li femmi tu». Quattromila euro in meno al carro giunto terzo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X