stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Sciacca, «azzerata» la pesca illegale dei ricci di mare
UFFICIO CIRCONDARIALE MARITTIMO

Sciacca, «azzerata» la pesca illegale dei ricci di mare

di

SCIACCA. Il quantitativo di pesce sequestrato nel 2017 dall’Ufficio Circondariale Marittimo di Sciacca è stato di 5.357 chili a seguito di un lavoro che ha portato i militari a 40 ispezioni in mare e a bordo di motopesca e a 918 controlli in tutta la filiera, comprendendo pescherie, supermercati, ristoranti. Azzerata la pesca illegale dei ricci.

È questo il bilancio dell’anno che si è appena concluso per l’ufficio con a capo il tenente di vascello Salvatore Sgroi. «Le sanzioni agli operatori della pesca si sono notevolmente ridotte – dice l’ufficiale – perché c’è una maggiore consapevolezza sul rispetto delle regole e una migliore conoscenza della normativa e degli adempimenti previsti.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X