stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Ravanusa e Canicattì, scuole occupate e proteste
CONTRO LA RIFORMA

Ravanusa e Canicattì, scuole occupate e proteste

di

RAVANUSA. La «pantera» inizia a farsi sentire nell’Agrigentino. A Ravanusa gli alunni del liceo «Giudici Saetta e Livatino» hanno occupato l’istituto ed hanno attuato la forma di «autogestione» per protestare contro le politiche del Governo Gentiloni sulla scuola.

Non piace agli studenti la riforma che ha introdotto l’alternanza scuola – lavoro perché al Sud – dicono – il lavoro resta una chimera e non è pensabile che si possano applicare le stesse condizioni che vengono applicate nelle scuole del Nord sicuramente più avanti ed attrezzate di quelle del Sud. Gli alunni, inoltre, protestano per la carenza dei locali che li ospitano: «Roba da terzo mondo» – fanno sapere i rappresentanti degli studenti che si riservano di organizzare una manifestazione per interessare della problematica anche l’ex Provincia che ha la competenza su questi aspetti logistici.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X