stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Canicattì, i pediatri protestano per il trasferimento
PRIMO INTERVENTO

Canicattì, i pediatri protestano per il trasferimento

CANICATTI'. È stato trasferito dai locali dell’ospedale Barone Lombardo a quelli del poliambulatorio di via Pietro Micca il punto di primo intervento pediatrico, attivo nei giorni di sabato e domenica. I pediatri in servizio lamentano il fatto di essere stati sistemati in una stanza piccola, senza i necessari strumenti per poter operare al meglio. E l’aspetto più inquietante è il fatto che si tratta di una struttura molto isolata, senza vigilantes, dove i malintenzionati possono mettere a serio rischio e pericolo l’incolumità dei medici di guardia. Tra questi anche alcune dottoresse che hanno paura di poter essere aggredite. Gli utenti, scrive oggi Paolo Picone sul Giornale di Sicilia in edicola, ma anche i medici hanno fatto appello alla sensibilità del direttore del distretto sanitario di Canicattì per poter tornare ad operare nei vecchi locali in modo da poter lavorare in sinergia con gli operatori sanitari dell’ospedale di contrada Giarre.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X