stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Villaggio Mosè tra i rifiuti, protestano i commercianti
AMBIENTE

Villaggio Mosè tra i rifiuti, protestano i commercianti

AGRIGENTO. I carrellati a tutte le utenze commerciali del Villaggio Mosè sono stati consegnati. Ed è stato fatto in maniera capillare. I cestini per la raccolta dell'umido - prevista nei giorni di lunedì, mercoledì e sabato - non vengono però svuotati. I commercianti protestano. E alcuni lo fanno anche a gran voce.

«Ma che senso ha parlare di raccolta differenziata se poi, nonostante gli sforzi e la diligenza adottata per separare ogni tipologia di rifiuti, il contenitore per l'umido resta pieno? Non viene svuotato - dice il titolare di un supermercato - . Tutto il resto, funziona: carta, cartone, plastica e vetro vengono raccolti. Non ci sono difficoltà al riguardo. Il contenitore dell'umido resta però sempre pieno. Ci dicessero che cosa dobbiamo fare! Dobbiamo interrompere la raccolta dell'umido? O se lo facciamo in maniera arbitraria, spontanea, visto che non funziona questa raccolta, poi rischiamo di andare incontro a qualche sanzione?".

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X