stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Furto in un hotel a Lampedusa, denunciato un tunisino
IL CASO

Furto in un hotel a Lampedusa, denunciato un tunisino

furto lampedusa, Agrigento, Cronaca
Lampedusa

LAMPEDUSA. Un tunisino di 29 anni ospite a Lampedusa dell’hotspot di contrada Imbriacola, è stato denunciato dai carabinieri perché ritenuto responsabile del furto di 250 euro dal registratore di cassa di un albergo.

L’extracomunitario, sbarcato sull'isola lo scorso 24 settembre, è stato identificato grazie alle immagini di telecamere di videosorveglianza e alla collaborazione degli isolani.

Nei giorni scorsi i carabinieri avevano denunciato un 18enne tunisino perché ritenuto l’autore del furto di bottiglie di vino da un supermercato ed avevano arrestato un 24enne tunisino perché aveva rubato un ciclomotore parcheggiato davanti alla Chiesa Madre.

Il sindaco di Lampedusa, Totò Martello, aveva denunciato la situazione sull'isola dove i migranti erano responsabili di «minacce, molestie, furti» e aveva chiesto la chiusura dell’hotspot, «una struttura inutile che non serve a niente».

A Martello aveva risposto l’ex sindaco Giusi Nicolini dicendo che Martello «faceva terrorismo». Con Nicolini si era detto d’accordo Claudio Fava, candidato alla presidenza della Regione Sicilia, mentre il ministro dell’Interno Marco Minniti aveva detto che «non c'è alcuna situazione di emergenza».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X