stampa
Dimensione testo
POLIZIA

Favoreggiamento dell’immigrazione, scattano due arresti ad Agrigento

AGRIGENTO. Un arresto e due fermi. Prosegue serrata l'attività di contrasto all'immigrazione clandestina ad opera della Squadra Mobile della Questura di Agrigento. Ed in un'unica giornata stati tre i migranti - un tunisino e due senegalesi - bloccati.

Ad essere arrestato è stato Omar Hawal, tunisino di 27 anni. L'extracomunitario è stato ritenuto responsabile dell'ipotesi di reato di ingresso illegale nel territorio nazionale. Il giovane era stato già destinatario di un decreto di espulsione emesso, lo scorso 30 giugno, dal prefetto della provincia di Reggio Emilia. Nonostante l'espulsione, il tunisino è tornato in Italia, attraverso la frontiera marittima di Lampedusa, lo scorso 27 agosto. Assieme a lui, altri tre connazionali. Sempre lunedì, la Squadra Mobile della Questura di Agrigento ha sottoposto a fermo di indiziato di delitto Adama Diop, senegalese di 26 anni, e Sarr Papa Abas, pure lui senegalese di 33 anni. I due sono stati ritenuti responsabili del reato di favoreggiamento dell’immigrazione clandestina.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X