BASILICA DELL'IMMACOLATA

Rubano offerte in chiesa ad Agrigento, presi grazie alle telecamere

AGRIGENTO. Sono stati «incastrati» dai filmati di alcune telecamere di video sorveglianza presenti nella zona di piazza San Francesco. I carabinieri della compagnia di Agrigento sono, in questo modo, riusciti ad identificare ed a denunciare i due presunti autori del furto nella cassetta delle offerte della basilica dell'Immacolata.

A dovere rispondere dell'ipotesi di reato di furto aggravato sono, adesso, madre e figlio, quarantenne lei, di 20 anni lui.

E non è la prima volta che accade alla basilica dell'Immacolata. Già a fine luglio scorso, la polizia di Stato era riuscita - sempre grazie alle telecamere di video sorveglianza - ad identificare, ed a denunciare alla Procura, l'uomo, un tunisino quarantunenne, che - il 10 luglio - aveva messo a segno un furto sempre nello stesso luogo sacro.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X