stampa
Dimensione testo
AMBIENTE

Agrigento, servizio di raccolta rifiuti a singhiozzo

AGRIGENTO. Autocompattori in fila, giorno e notte. Impossibile, per tutti, scaricare. Ai 43 Comuni che già conferivano alla discarica sub-comprensoriale di contrada Matarana, nelle ultime settimane, se ne stanno aggiungendo altri. Lo ha disposto il dipartimento rifiuti della Regione. E la discarica non ha, naturalmente, una capacità infinita. Al raggiungimento del tetto massimo di tonnellate previste, l'impianto, dunque, chiude i cancelli.

E gli autocompattatori restano in coda. In attesa, dunque, del giorno successivo. Lunedì, undici mezzi di Agrigento sono rimasti pieni di rifiuti impossibilitati a conferire perché l'impianto ha ben presto raggiunto il suo limite massimo di capienza giornaliera. Ieri, alcuni camion hanno scaricato. Altri sono rimasti in attesa, sperando di riuscirvi. Di fatto, però, la raccolta dei rifiuti - ad esempio in via 25 Aprile ad Agrigento - è rimasta bloccata: i cassonetti non sono stati affatto svuotati.

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X