LA DENUNCIA

San Leone, musica nei locali della movida: proteste dei cittadini

AGRIGENTO. San Leone, è ufficialmente «esplosa» l'estate. E non soltanto le elevate temperature e per quanti iniziano ad affollare l'arenile del quartiere balneare. Che sia arrivata l'estate è chiaro, palese, dallo «scontro» che si è rinverdito fra i residenti del viale Falcone-Borsellino ed i gestori dei locali serali. Decine e decine le telefonate giunte al 113 - la sala operativa della polizia di Stato - nell'ultimo fine settimana.

I residenti, compresi quelli delle traverse del viale Delle Dune, tutti, quasi con la stessa voce - che è quella dell'esasperazione -, segnalavano: «Musica ad alto volume», «musica e frastuono insopportabile». Ad accorrere - esattamente per come avveniva, fino a qualche settimana fa, per il centro urbano della città dei Templi - sono stati i poliziotti della sezione «Volanti».

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X