stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Menfi, beni confiscati consegnati al comune
CASSAZIONE

Menfi, beni confiscati consegnati al comune

di

MENFI. Sentenza confermata: la Corte di Cassazione rigetta il ricorso e rende definitiva la condanna a 7 anni di carcere per Gaetano Sedita, 74 anni, di Alessandria della Rocca, riconosciuto colpevole di associazione mafiosa.

Il procuratore, in precedenza, aveva chiesto l’annullamento della sentenza con rinvio in Corte di appello. Il suo difensore, l’avvocato Giovanni Castronovo, aveva, invece, insistito per l’assoluzione, e quindi per l’annullamento senza rinvio della condanna, sottolineando che gli stessi pentiti che lo accusano «non indicano mai concretamente cosa abbia fatto». I giudici, invece, dopo avere sciolto la riserva, hanno confermato il verdetto e per l’anziano, nel frattempo tornato libero per decorrenza dei termini, si riapriranno nelle prossime ore le porte del carcere per scontare una pena residua di circa tre anni.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X