stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Raffica di furti a Sciacca, i cittadini si autotassano per pagare i vigilanti privati
ALLARME SICUREZZA

Raffica di furti a Sciacca, i cittadini si autotassano per pagare i vigilanti privati

di

SCIACCA. «Tra due mesi ci sarà la videosorveglianza in località Fontana Calda» aveva dichiarato, il 27 febbraio scorso, il vice sindaco di Sciacca, Silvio Caracappa, ma ieri mattina i residenti nella zona, che si sono autoconvocati in municipio, hanno appreso che, al momento, non c’è un euro disponibile per l’intervento e loro, che si sono tassati, con 100 euro a famiglia, raccogliendo 5 mila euro, metà della spesa, adesso non riescono a nascondere la delusione.

«Non pensavamo proprio che finisse così – afferma Accursio Piro, presidente del comitato di quartiere – ma noi andiamo avanti. Questa zona merita una maggiore attenzione».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X