stampa
Dimensione testo
COMUNE

Furto all'ufficio anagrafe di Canicattì, bottino da 6000 euro

di
anagrafe, comune, ufficio, Agrigento, Cronaca
Canicattì, fonte Wikipedia

AGRIGENTO. Nuovo furto ai danni degli uffici comunali dell’Anagrafe di Canicattì. Secondo un cliché abusato i ladri hanno fatto man bassa di valori, denaro ed altro materiale facilmente monetizzabile. Senza essere disturbati, rivolgendo la loro attenzione anche alle macchinette a gettoni di bevande e merendine che si trovavano a disposizione del personale e degli utenti dei diversi uffici comunali, hanno avuto tutto il tempo necessario avendo agito tra sabato e la giornata di Pasquetta.

La novità rispetto al passato è che questa volta i ladri sono entrati in azione nel complesso dell’ex Badia in via Mariano Stabile nel centro storico di Canicattì dove dallo scorso dicembre sono stati trasferiti tutti gli uffici che si trovavano in via Allende. I locali recuperati e ristrutturati per ospitare «Attività e centro studi per la salvaguardia della Legalità e del rischio derivante dalla criminalità» erano stati dotati di un sofisticato sistema di videosorveglianza ed antintrusione di recente controllato e potenziato proprio perché dovevano ospitare gli uffici comunali.

GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X