stampa
Dimensione testo
GLI AUGURI DI PASQUA

Montenegro alla città: "Agrigento grida perché vuole rispetto"

di

AGRIGENTO. «Il nostro è un territorio che grida perché vuole rispetto». Nelle parole del cardinale Francesco Montenegro, che ieri mattina ha incontrato la stampa per i tradizionali auguri di Pasqua, le “ferite” della città e dell’intera diocesi che guida da quasi un decennio.

Il territorio agrigentino «ha voglia di essere ammirato, ma è anche maltrattato. Non c’è rispetto per questa nostra terra e tanti ne vorrebbero approfittare – ha aggiunto - Ma io dico alla mia Chiesa: noi non possiamo tirare dritto. Abbiamo il dovere di sentire queste grida. Non saremo capaci di dare tutte le risposte, ma abbiamo il dovere di fermarci, di ascoltare queste grida e di metterci accanto a chi grida. Non possiamo passare innanzi, senza fermarci e senza ascoltare. Per il prelato, che ormai conosce bene ogni angolo della nostra provincia, è nel DNA della nostra terra purtroppo «guardare al passato e avere paura di guardare al futuro».

GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X