stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Netturbini senza stipendio, proclamati due giorni di sciopero a Licata
IL 3 E 4 APRILE

Netturbini senza stipendio, proclamati due giorni di sciopero a Licata

LICATA. Braccia incrociate lunedì 3 e martedì 4 aprile per i netturbini della Dedalo Ambiente di Licata. Gli operatori ecologici hanno proclamato lo sciopero perché senza stipendio da mesi. La protesta culminerà nel sit in organizzato per giorno 4 davanti alla sede del Comune di Licata.

"Lo sciopero è stato proclamato per rivendicare il pieno rispetto del contratto nazionale Utilitalia, per quanto riguarda il versamento delle spettanze, che dovrebbero essere effettuate entro il mese a cui si riferisce la remunerazione - spiega in una nota il sindacato Funzione pubblica Cgil - La situazione del servizio di Igiene urbana nei Comuni dell’Ambito Agrigento 3 Dedalo Ambiente si trova in una grave crisi di gestione, economica ed organizzativa, per cui si hanno enormi costi con una bassissima qualità dei servizi".

"I lavoratori - scrivono Enzo Iacono e Alfonso Buscemi della Fp Cgil - subiscono un grave danno, non solo economico, per le gravi inadempienze dei Comuni i quali non assicurano i corrispettivi del servizio determinando una grave situazione finanziaria; con una confusione della governance mostruosa, frutto delle scelte del goverrno regionale che continua a nominare commissari dei  commissari, dove la confusione dei ruoli è al limite di ogni ragionevolezza con il danno certo a tutto il sistema".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X