stampa
Dimensione testo
SANITA'

Manca lo specialista ad Agrigento, a Ribera per una visita reumatologica

di

AGRIGENTO. Da Agrigento a Ribera per una visita dal reumatologo. Disavventura per l’ agrigentino di 76 anni, Lillo Cipolla costretto a recarsi all’ospedale crispino «Fratelli Parlapiano» per potersi sottoporre ad una visita specialistica essendo affetto di Spondilite anchilosante.

I disagi per il signor Cipolla, che si è rivolto con una segnalazione al «Giornale di Sicilia», iniziano quando prenota la visita periodica attraverso il Cup, il call center dell’Asp e gli viene detto che può effettuare il controllo a Ribera, oppure a Licata, Canicattì e Palma di Montechiaro. Ma ad Agrigento no, non più.

Da qui la segnalazione, che è stata girata per una replica al general manager dell’Azienda sanitaria provinciale, il dottor Salvatore Lucio Ficarra. «Il medico reumatologo in servizio all’ospedale di Agrigento – ha dichiarato il direttore Ficarra – ha avuto un permesso per malattia. Il posto è coperto. Non sappiamo quando rientrerà ma visti i disagi che sono stati lamentati dal signor Cipolla e da altri pazienti. Martedì il dottore Amico vedrà di attivare una sostituzione temporanea. Se il titolare tra due tre mesi rientra allora bene, altrimenti vedremo il da farsi».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X