stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Emergenza violenza ad Agrigento, fermato un uomo che picchiava la ex
CENTRO STORICO

Emergenza violenza ad Agrigento, fermato un uomo che picchiava la ex

AGRIGENTO. E' riuscito ad entrare dentro casa dell'ex moglie. Dopo aver ripetutamente bussato e gridato, senza però ottenere risposta, è riuscito ad intrufolarsi, aprendo maldestramente la porta di ingresso. All'interno dell'abitazione - nel centro storico di Agrigento - ha trovato la sua ex compagna di vita ed è andato in escandescenze. Si sarebbe scagliato contro la donna e l'avrebbe picchiata con violenza. E' accaduto - venerdì sera - nella zona della cattedrale di San Gerlando. Ancora una volta, sono accorsi i carabinieri del nucleo operativo e radiomobile della compagnia di Agrigento. Ancora una volta perché neanche 24 ore prima, i militari dell'Arma della stessa compagnia avevano arrestato, in un altro Comune dell'Agrigentino, il marito violento che aveva frustrato la moglie mentre dormiva.

Giunti nel centro storico di Agrigento, i militari hanno subito facilitato il trasferimento della donna che è stata trasferita, in ambulanza, al pronto soccorso dell'ospedale "San Giovanni di Dio" dove i medici, dopo tutti i controlli sanitari necessari, le hanno diagnosticato ferite guaribili in circa dieci giorni, salvo complicazioni naturalmente. L'uomo, un cinquantenne agrigentino, è stato denunciato, in stato di libertà, alla Procura della Repubblica. Dovrà rispondere, adesso, delle ipotesi di reato di maltrattamenti in famiglia e lesioni personali. A quanto pare, non sarebbe stata neanche la prima volta. Già un paio di settimane prima, infatti, fra i due ormai ex coniugi vi sarebbe stata l'ennesima, violenta, baruffa.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X