stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Contrade al buio ad Agrigento, il caso dal prefetto
DISAGI

Contrade al buio ad Agrigento, il caso dal prefetto

di

AGRIGENTO. Li ha accolti e, per quanto possibile, rassicurati. Il prefetto di Agrigento, Nicola Diomede, si è impegnato a sollecitare alle forze dell' ordine una maggiore presenza sul territorio, con turnazioni fra guardia di finanza, polizia e carabinieri.

Ad essere ricevuta dal prefetto, nella tarda mattinata di ieri, dopo circa 24 ore da quando - lanciando l' allarme - aveva chiesto un vertice, è stata la delegazione di residenti fra le contrade Zingarello, Punta Bianca e Cipolluzze. Contrade a Sud di Agrigento che, nell'arco di tre notti, hanno subito altrettanti furti di cavi di rame dai tralicci dell' illuminazione.

Le residenze, ma anche le attività artigianali, sono praticamente al buio. Qualcuno fra gli amici, i parenti ed i conoscenti - è riuscito a recuperare un gruppo elettrogeno. Qualcun altro lo cerca ancora, chiedendo "aiuto" su Facebook.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X