stampa
Dimensione testo
IL CASO

Anziane truffate in casa, è allarme nell'Agrigentino

AGRIGENTO. «Mi è caduta una cosa nel suo balcone. Può prendermela per piacere?». E' grosso modo con queste parole che una donna - verosimilmente una romena - è riuscita ad intrufolarsi all'interno dell' abitazione, in via Dante, di una settantenne.

L'anziana, avviandosi verso il balcone, ha lasciato la porta di ingresso socchiusa e la giovane donna s' è intrufolata e l' ha seguita dentro casa. Così mentre la settantenne agrigentina guardava il pavimento del suo balcone, alla ricerca di quel che si doveva recuperare, la romena ha arraffato un portagioie che era sistemato sul comò della camera da letto e s' è dissolta.

L' anziana agrigentina, poi, razionalizzando, ha capito che era stata vittima di un furto. Dell' ennesimo, con le stesse modalità.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X