stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Porto Empedocle, raccolta dei rifiuti ferma da tre giorni
AMBIENTE

Porto Empedocle, raccolta dei rifiuti ferma da tre giorni

di

AGRIGENTO. Porto Empedocle è ripiombata in una nuova, ennesima emergenza igienico sanitaria.
Gli operatori ecologici infatti, non posso effettuare la raccolta dei rifiuti perché nei depositi delle rispettive imprese, ci son ancora i mezzi pieni della spazzatura di mercoledì scorso quando dopo aver svuotato i cassonetti non era stato possibile scaricare in discarica.

I cancelli dell'impianto di Siculiana gestito dalla Catanzaro Costruzioni infatti sono rimasti chiusi ai mezzi di Porto Empedocle visto che il Comune, da ieri in dissesto economico, deve loro circa 400 mila euro.

Il problema ulteriore è rappresentato dal fatto che il Comune empedoclino, pur sapendo già da una settimana che Catanzaro avrebbe autorizzato il conferimento in discarica solo per qualche giorno, per contribuire allo smaltimento dei rifiuti dopo lo sciopero dei netturbini, non si è attrezzata per tempo chiedendo aiuto alla Regione.  Ora, conoscendo i tempi degli uffici regionali, va da se che a Porto Empedocle, si è già sull'orlo di un'altra emergenza igienico sanitaria.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X