stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Ospedale di San Giacomo: "La chirurgia rischia lo stop"
CGIL

Ospedale di San Giacomo: "La chirurgia rischia lo stop"

di

SAN GIACOMO D'ALTOPASSO. «Si parla con insistenza, a proposito del fatto che siamo in presenza di una carenza nell'organico dei medici, dell'ipotesi di accorpare la Chirurgia Generale del San Giacomo d'Altopasso con quella del Barone Lombardo di Canicattì, ma rigettiamo con forza questa possibilità».

A sostenerlo è la Cgil funzione pubblica del presidio licatese che rivolge «un appello tanto alla direzione strategica dell' Azienda sanitaria provinciale di Agrigento, quando al sindaco ed alla politica in generale, affinchè, al contrario, si potenzi la chirurgia di Licata».

Ad intervenire sulla questione è stato, ieri, Mario Augusto, segretario aziendale della Cgil del San Giacomo d'Altopasso.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X