TRIBUNALE

«Spaccio» a Licata, scarcerati i tre indagati

di

LICATA. Hanno lasciato il carcere i tre pastori, uno di Licata e gli altri due rumeni, arrestati nei giorni scorsi da squadra mobile ed agenti del commissariato di polizia per detenzione di stupefacenti ai fini dello spaccio. Si tratta di Salvatore Carusotto, licatese di 44 anni, e dei rumeni Vrancianu Vasilica e Gabriel Buturaru. I tre sono stati condotti davanti al gip del Tribunale di Agrigento per l' udienza di convalida dell' arresto. Il giudice ha convalidato tutti e tre gli arresti. Poi, accogliendo le richieste dell' avvocato Pino Glicerio, che assiste gli indagati, ne ha disposto la scarcerazione. Ai due rumeni è stato applicato l' obbligo di dimora a Licata. Salvatore Carusotto, invece, è stato posto ai domiciliari. Era stata la questura, con una nota, a rendere noto l' esito delle indagini.

«Nello specifico, personale della Squadra Mobile di Agrigento e del Commissariato polizia di Licata, unitamente a due squadre cinofile della Questura di Palermo, effettuavano una perquisizione nei terreni di proprietà di Salvatore Carusotto, in contrada Petrulla, rinvenendo 100 grammi di cocaina e 6 grammi di marijuana. Tale attività era la prosecuzione dell' operazione condotta il giorno prima dagli stessi agenti della Sezione Antidroga della Squadra Mobile e del Commissaria to di Licata che avevano arrestato i due rumeni, perché detenevano 184 grammi di marijuana all' interno dei locali ove vivono e lavoravano, proprio alle dipendenze di Carusotto».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X