stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Canicattì, decine di cassonetti dati alle fiamme in pochi giorni
IL CASO

Canicattì, decine di cassonetti dati alle fiamme in pochi giorni

di

CANICATTI'. È massimo l' impegno che a Canicattì amministrazione comunale, Forze dell' ordine e gruppi di volontari metteranno in campo per cercare di dare un freno all' escalation di episodi che negli ultimi dieci giorni hanno visto finire la città soffocata dalla spazzatura e dal fumo acre dei cassonetti incendiati in diversi quartieri.

Dopo la conferenza di servizi, convocata nei giorni scorsi dal sindaco Ettore Di Ventura, iniziano a «vedersi» i primi segnali di questa nuova strategia comune volta a garantire una maggiore salubrità al territorio comunale oltre a sanzionare quanti continuano a sporcare la città, scambiandola per una discarica a cielo aperto. I Vigili Urbani hanno, infatti, inviato una informativa di reato alla Procura della Repubblica di Agrigento, attualmente contro ignoti, a seguito dei numerosi incendi di cassonetti che si sono verificati in città in quest' ultimo periodo.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X