stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Porto Empedocle, migliorano le condizioni dell'operaio caduto in campagna
INFORTUNIO

Porto Empedocle, migliorano le condizioni dell'operaio caduto in campagna

di

PORTO EMPEDOCLE. E' fuori pericolo l' empedoclino di 41 anni, G. C., che nella tarda mattinata di sabato, in un appezzamento di terreno di via Delle Ortensie, è caduto mentre potava un albero.

L' uomo resta ricoverato all' ospedale "San Giovanni di Dio" di Agrigento, ma il suo quadro clinico sembrerebbe essere migliorato. Inizialmente, infatti, i medici avevano mantenuta riservata la prognosi sulla sua vita. L' infortunio si è verificato nel quartiere di San Leone, in un appezzamento di terreno di un noto professionista. L' empedoclino - stando a quanto è stato ricostruito dai cara binieri della stazione del Villaggio Mosè - era impegnato a potare alcuni alberi nell' appezzamento di terreno. Mentre stava eseguendo i lavori, ad un certo punto, avrebbe, purtroppo, perso l' equilibrio finendo per terra, da un' altezza di circa cinque metri. Subito soccorso, dai sanitari del 118, ed è stato trasportato in contrada Consolida. Il quarantunenne, cadendo sul terreno, avrebbe riportato diverse fratture e traumi. Inizialmente, appunto, la prognosi sulla sua vita era stata mantenuta riservata dai medici. Sanitari che, però, si erano già detti "ottimisti". Ed effettivamente il quadro clinico del quarantunenne empedoclino, con il trascorrere dei giorni, è migliorato.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI MESSINA DEL QUOTIDIANO OSCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X