stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca Agrigento, la discarica riapre ma non c'è l'ordinanza
SICULIANA

Agrigento, la discarica riapre ma non c'è l'ordinanza

di

AGRIGENTO. L' impresa Catanzaro ha mantenuto gli impegni. Domani mattina alle 6, i cancelli dell' impianto di contrada Matarana a Siculiana saranno aperti ai mezzi che potranno conferire 110 tonnellate giornaliere di rifiuti che diventeranno circa 310 a partire da mercoledì.

L' impianto mobile di biostabilizzazione è stato ultimato grazie ai lavori che sono andati avanti a ritmo serrato anche nel corso della giornata odierna. C' è però un «piccolo» particolare. Fino a ieri pomeriggio non era stata emessa alcuna ordinanza, da parte del Dipartimento regionale dei rifiuti che individuasse quali e quanti Comuni saranno autorizzati ad andare a Siculiana nonostante le richieste portino la data di almeno 15 giorni addietro.

Un' anomalia che potrebbe avere come conseguenza, che nonostante l' impianto che disti una trentina di chilometri da Agrigento, si vedranno gli autocompattatori delle imprese intraprendere il quotidiano viaggio con una distanza di oltre 200 chilometri, fra andata e ritorno, che li separa, sotto un sole cocente e con altissimi costi, dall' impianto di Coda di Volpe a Lentini dove si conferire dai primi di giugno.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

 

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X