stampa
Dimensione testo

Cronaca

Home Cronaca L'ex Provincia non ha fondi: ferme le centraline sulla qualità dell'aria
AGRIGENTO

L'ex Provincia non ha fondi: ferme le centraline sulla qualità dell'aria

di

AGRIGENTO. Nessun rilevamento della qualità dell' aria in provincia di Agrigento, dal 2013. Da tre anni sono infatti ferme le centraline di monitoraggio che l'ex Provincia aveva installato ad Agrigento Centro, Monserrato Agrigento, Valle dei Templi Agrigento, Cammarata, Canicattì, Lampedusa e Porto Empedocle.

L'ente non ha i soldi per poter effettuare il servizio (per un ammontare di circa 100 mila euro all' anno) e così non si conosce più la qualità dell' aria che i cittadini respirano, soprattutto lo sforamento delle polvere sottili.

Dall'ex Provincia, oggi guidata dal commissario Roberto Barberi, fanno sapere che per mancanza di fondi il servizio non viene erogato dal 2013 dall'ente, ma doveva essere l' Arpa a proseguire il percorso intrapreso negli anni. Sembra che manchi una convenzione tra l' ex Provincia e l' Arpa per poter avviare il servizio.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA L'EDIZIONE DI AGRIGENTO DEL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X